http://www.unile.it/
logo
  Home   webmail commenti, segnalazioni, etc.... login
     

logo PERSONE logo  
Prof. Francesco Fronterotta
 
qualifica: Professore Associato
telefono: 0832294730
fax: 0832294730
stanza: 21B
e-mail:
homepage: -
 
 
Curriculum

Francesco Fronterotta, dal 1 novembre 2001 ricercatore in Storia della Filosofia antica e dal 1 maggio 2005 professore associato della stessa disciplina in servizio presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Lecce, afferisce al Dipartimento di filosofia e scienze sociali e svolge la sua attività didattica nell’ambito dei Corsi di studio in Scienze umane e morali (triennale) e in Forme e storia dei saperi filosofici (magistrale) della medesima Facoltà. Dopo l’esame di maturità classica (1989) e l’ammissione alla Scuola Normale Superiore di Pisa, Francesco Fronterotta vi ha frequentato il Corso ordinario (Laurea) e il Corso di perfezionamento (Dottorato di ricerca), quest’ultimo in cotutela con l’EHESS di Parigi, sotto la direzione dei proff. W. Leszl (Univ. di Pisa), P. Vidal Naquet (EHESS -Paris) e L. Brisson (CNRS -Paris), giungendo alla discussione della tesi di Laurea in filosofia presso l’Università di Pisa: Essere, divenire e differenza nell’ontologia platonica del “Parmenide” e del “Sofista” di Platone (1993), e di Perfezionamento in filosofia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa: MEQEXIS. La teoria platonica delle idee e la partecipazione delle cose empiriche. Dai dialoghi giovanili al “Parmenide” (1997), entrambe con il massimo dei voti e con lode. Parallelamente, ha collaborato con il gruppo di ricerca dell’Università di Pisa diretto dal prof. G. Campioni sulla “Biblioteca ideale di Fr. Nietzsche” a un progetto che, nel quadro delle iniziative internazionali della Nietzsche-Forschung, ha dato luogo alla pubblicazione di un catalogo delle opere contenute nella biblioteca personale di Nietzsche conservata a Weimar presso il Goethe und Schiller-Archiv e la Anna Amalia Bibliothek. Da tale ricerca è nata anche la partecipazione all’edizione tedesca (De Gruyter), italiana (Adelphi) e francese (Gallimard) delle opere giovanili e filologiche di Fr. Nietzsche, tuttora in corso. Ha inoltre intrapreso dal 1994 una collaborazione con il CSPA (Centro studi sul pensiero antico) del CNR e dell’Università di Roma “La Sapienza”, diretto dal prof. G. Giannantoni, e con la redazione di Elenchos -Rivista di studi sul pensiero antico. Fa attualmente parte di un’Unità locale di ricerca che partecipa a un Progetto di rilevante interesse nazionale finanziato dal MIUR per il biennio 2007-2009 sul tema: Individuo e individualità nel pensiero classico (Coordinatore nazionale: prof. G. Casertano). Nel 1998-99 è stato borsista dell’Istituto italiano per gli studi storici di Napoli, svolgendo attività seminariali e di ricerca sulla ricezione neo-platonica della teoria platonica delle idee. Dal 1999 risulta iscritto nella Lista di idoneità nazionale (Liste de qualification) per il ruolo di Maître de conférences nell’ambito della sezione 17 / Philosophie del Consiglio nazionale delle università francese. Ha trascorso numerosi soggiorni di studio all’estero, particolarmente a Parigi, per circa otto anni, a Londra e Cambridge e presso diverse Università tedesche (Berlino, Weimar e Monaco). Ha svolto attività di insegnamento a contratto presso l’École normale supérieure de Fontenay-St. Cloud (Parigi, 1996-1998), presso la Scuola Normale di Pisa (1999-2001) e presso l’Università “La Sapienza” di Roma (per le cattedre di Ermeneutica filosofica e di Filosofia teoretica, a partire dal 1999). Dal 2001 è Ricercatore universitario in Storia della filosofia antica presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Lecce e, dal 2005, Professore associato della stessa disciplina, di cui tiene regolarmente l’insegnamento per i Corsi di Laurea e di Laurea specialistica della Facoltà; tiene inoltre, per supplenza, gli insegnamenti di Storia della filosofia medievale; e gli insegnamenti di Epistemologia e di Storia della filosofia della mente presso il Dottorato di ricerca in “Scienze della mente e delle relazioni umane” dell’Università del Salento–Lecce. Ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali, tenuto lezioni e conferenze in Università italiane ed estere ed è stato Visiting Professor presso l’Université de Paris X – Nanterre negli a.a. 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008. Ha fondato nel 2001, con i proff. L. Brisson e J.-F. Pradeau, la Société d’études platoniciennes, associazione internazionale finalizzata alla promozione degli studi platonici, all’organizzazione di giornate di studio e convegni e alla creazione di una rivista internazionale, costituita poi nel 2003: Les Etudes platoniciennes, cofinanziata dalle Università di Parigi X, Lecce e Madrid, ed edita presso le Belles Lettres, Parigi. È membro dell’International Plato Society e cura per la rivista on line della stessa, dal titolo Plato Journal (http://www.nd.edu/~plato/), la sezione critico-bibliografica relativa al tema “Ontologia, logica e filosofia del linguaggio”. INCARICHI ACCADEMICI • È stato vice-presidente dei Corsi di studio in Scienze umane e morali e in Forme e storia dei saperi filosofici della Facoltà di Scienze della formazione dell’Università del Salento nel biennio 2006-2008; e dal 2008 è presidente degli stessi Corsi di studio. È vice-coordinatore e coordinatore didattico del Collegio del Dottorato di ricerca in “Scienze della mente e delle relazioni umane” dell’Università del Salento. • È membro eletto, per il quadriennio 2008-2012, del Consiglio di Amministrazione dell’Università del Salento e, in rappresentanza del Consiglio di Amministrazione, della Commissione di Ateneo “Diritto allo studio”.È membro dell’Osservatorio per la ricerca dell’Università del Salento. • È membro del Comitato Tecnico-Scientifico del S. Or.T. dell’Università del Salento e delegato del Preside della Facoltà di Scienze della Formazione per l’orientamento degli studenti fuoricorso (“Progetto Bussola”); è inoltre membro della Commissione tecnica della Facoltà per la Programmazione didattica e l’Offerta formativa e delegato del Preside presso la Conferenza Nazionale dei Presidi delle Facoltà di Lettere e Filosofia. • Ha partecipato ai Progetti di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN): 1. I commenti alla Metafisica aristotelica nella tradizione medievale, coordinato dal Prof. G. Fioravanti, finanziato dal MIUR per il biennio 1999-2001; 2. I saperi di Aristotele, logica e metafisica, coordinato dal Prof. W. Leszl, finanziato dal MIUR per il biennio 2001-2003; 3. Individuo e individualità nel pensiero classico, coordinato dal Prof. G. Casertano, finanziato dal MIUR per il biennio 2007-2009. ATTIVITÀ SCIENTIFICA DELL’ULTIMO TRIENNIO • Seminari e convegni nazionali e internazionali nel triennio 2005-2008 (partecipazione e organizzazione) 1. Contributo al colloquio internazionale: “Interiorità e anima: la psiché in Platone/ Inner Life and soul: the psyché in Plato”, Como, 1-4 febbraio 2006, con una relazione intitolata “Che effetto fa essere un pipistrello? Il problema mente-corpo nel Timeo platonico”. 2. Organizzazione del Convegno internazionale “La scienza e le cause. Sulla Metafisica di Aristotele”, Università di Lecce, 11-13/5/2006. 3. Contributo al colloquio internazionale: “Platonism and Forms of Intelligence”, Institute of Philosophy of Zagreb, 9-13 ottobre 2006, con una relazione intitolata “Platonismo e neuro-scienze: cosa è l'intuizione?”. 4. Partecipazione al Seminario di filosofia antica “Le dieu et le divin dans la tradition platonicienne” (Università di Paris X - Nanterre; Responsabili: Luc Brisson e Jean-François Pradeau), Parigi, 20 ottobre 2006, con una relazione intitolata: “Futourgov", dhmiourgov", mimhthv": qui fait quoi en République X 596a-597e?” 5. Contributo al colloquio: “La sapienza di Timeo”, Dip. di Filosofia, Univ. di Trieste , 26-27 ottobre 2006, con una relazione intitolata “Il Timeo e la matematica embodied”. 6. Contributo alla Giornata di studi “Mazzino Montinari a vent’anni dalla sua scomparsa”, Scuola Normale Superiore e Università di Pisa, 6 novembre 2006, con una relazione intitolata “Le ‘scuole’ dei filosofi preplatonici e la loro successione: costituzione filologica, costruzione storica e interpretazione filosofica”. 7. Contributo al Seminario annuale di terminologia filosofica “Letture di testi”, Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee-CNR, Roma, 24 gennaio 2007, con una relazione intitolata “La concezione del noei~n in Parmenide: i rapporti fra pensare ed essere”. 8. Contributo al Convegno “Le opere dei filosofi e degli scienziati. Filosofia e scienza tra testo, libro e biblioteca”, Univ. di Lecce, 7-8 febbraio 2007, con una relazione intitolata “Citazione o frammento? Sulla tradizione indiretta dei filosofi preplatonici: il caso di Parmenide”. 9. Contributo al Convegno internazionale “L’œuvre de Nietzsche. Genèse, structure et interprétation”, École normale supérieure et ITEM-CNRS Parigi, 12-13 marzo 2007, con una relazione intitolata “Philologie et philosophie dans les Juvenilia et les Philologica de Nietzsche”. 10. Contributo all’VIII Simposio platonico organizzato dalla International Plato Society, Trinity College – Dublino, 23-28 luglio 2007, con una relazione intitolata “Nature and structure of the cause in Philebus 26e1-27b3”. 11. Partecipazione alle Giornate di studio “La logica dell’esperienza. Alcuni momenti: da Platone a Heidegger” organizzate nell’ambito del Dottorato di ricerca internazionale in “Forme e storia dei saperi filosofici dell’Europa moderna e contemporanea”, Coordinatore Prof. G. Belgioioso, Univ. del Salento – Lecce, 10-11 settembre 2007, con una relazione dal titolo: “Il Platone neo-kantiano”. 12. Organizzazione del Convegno internazionale “Io, mente, coscienza. Alcuni modelli di interazione mente/corpo”, Università del Salento, 25-26 settembre 2007, e contributo con una relazione dal titolo “Descartes o Platone? Il mind-body problem e la sua origine antica”. 13. Partecipazione alla Tagung su Plutarco, De E apud Delphos, organizzato dalla Academia Platonica Septima Monasteriensis, Berlino, 26-29 settembre 2007. 14. Partecipazione al Seminario di filosofia antica “La Métaphysique d’Aristote dans la tradition platonicienne” (Università di Paris X - Nanterre; Responsabili: Luc Brisson e Jean-François Pradeau), Parigi, 12 ottobre 2007, con una relazione dal titolo: “La critique aristotélicienne de la fonction causale des formes platoniciennes: Métaphysique A 991a8-b9” 15. Partecipazione al VI International Plato Symposium in Prague, dedicato al Teeteto, Praga, 17-20 ottobre 2007. 16. Conferenza sul tema “I sensi di ‘essere’ nel Sofista di Platone” nell’ambito del corso di Storia della filosofia antica, Prof. B. Centrone, Dip. di Filosofia., Univ. degli Studi di Pisa, 12 dicembre 2007. 17. Organizzazione della Giornata di studi “Le cosmologie antiche” nell’ambito del Dottorato di ricerca internazionale in “Forme e storia dei saperi filosofici dell’Europa moderna e contemporanea”, Coordinatore Prof. G. Belgioioso, Univ. del Salento – Lecce, 28 gennaio 2008, e contributo con una relazione dal titolo: “Discorso cosmologico e costituzione dell'universo nel Timeo di Platone”. 18. Conferenza sul tema “Le vie di Parmenide: metafisica, verità e linguaggio” nell’ambito della Scuola Dottorale Superiore di Studi in “Filosofia”, Coordinatore Prof. A. Brancacci, Univ. degli Studi di Tor Vergata - Roma, 4 febbraio 2008. 19. Conferenza sul tema “La critica aristotelica alla funzione causale delle idee platoniche: Metaph. A 991a8-b9” nell’ambito del Dottorato di ricerca in “Filosofia”, Coordinatore Prof. E. Berti, Univ. degli Studi di Padova, 27 febbraio 2008. 20. Organizzazione della Giornata di studi su “La Repubblica di Platone”, Univ. del Salento, 4 aprile 2008, e contributo con una relazione dal titolo “Le idee e l’essere nei libri centrali della Repubblica”. 21. Contributo al Convegno internazionale: “Aristotele e la tradizione aristotelica / Aristotle and the Aristotelian tradition”, Lecce, 12-14 giugno 2008, con una relazione intitolata “Alcune critiche alla concezione aristotelica della noesis noeseos nella tradizione medio-platonica e neo-platonica: Plutarco, Alcinoo e Plotino”. • Collaborazioni editoriali nel triennio 2005-2008 1. Collaborazione con l’ILIESI del CNR e dell’Università di Roma - La Sapienza, sezione “Centro studi sul pensiero antico”, fondata dal Prof. G. Giannantoni e diretta dalla dott.ssa F. Alesse, e con la redazione di Elenchos - Rivista di studi sul pensiero antico. 2. Co-direzione (con il Prof. J.-F. Pradeau) e partecipazione al Comitato scientifico della rivista internazionale di studi platonici “Etudes platoniciennes” (cofinanziata dalle Università di Parigi X – Nanterre, Lecce e Madrid). 3. Socio dell’International Plato Society per la cui rivista on line, dal titolo Plato Journal (http://www.nd.edu/~plato/), cura la sezione critico-bibliografica relativa al tema “Ontologia, logica e filosofia del linguaggio”. 4. Responsabile editoriale e recensore per le seguenti riviste specialistiche: Revue des études anciennes (Bordeaux); Revue de Métaphysique et de Morale (Paris); Oxford Studies in Ancient Philosophy (Oxford). Journal of the History of Philosophy (Duke University, USA). • Pubblicazioni nel triennio 2005-2008 LIBRI 1. Eidos-Idea. Platone, Aristotele e la tradizione platonica, a cura di F. Fronterotta e W. Leszl, Academia Verlag (International Plato Studies 21), St. Augustin 2005, 278 pp. 2. Platon, Hippias majeur - Hippias mineur, présentations et traductions par J.-F. Pradeau et F. Fronterotta (Hippias mineur, présenté, traduit et annoté par F.F., pp. 143-206), GF-Flammarion, Paris 2005, 266 pp. 3. Lire Platon, sous la direction de L. Brisson et F. Fronterotta, PUF, Paris 2006, 270 pp. 4. Plotin, Traités 38-41, traductions sous la direction de L. Brisson et J.-F. Pradeau, présentés, traduits et annotés par R. Dufour, F. Fronterotta, L. Lavaud, et P.-M. Morel (Traité 38, présenté, traduit et annoté par F. Fronterotta, pp. 13-171), GF-Flammarion, Paris 2007, 418 pp. 5. Platone, Sofista, traduzione, introduzione e note di F. Fronterotta, testo greco a fronte, BUR, Milano 2007, 515 pp. ARTICOLI 1. “Natura e statuto dell’EIDOS: Platone, Aristotele e la tradizione platonica”, in Eidos-Idea. Platone, Aristotele e la tradizione platonica, a cura di F. Fronterotta e W. Leszl, (cfr. supra, Libri, nr. 1), pp. 171-89. 2. “Corruttibile e incorruttibile. L’argomento di Metaphysica Iota 10 nella critica di Aristotele alla teoria platonica delle idee”, in Il Libro Iota (X) della Metafisica di Aristotele, a cura di B. Centrone, Academia Verlag (International Aristotle Studies 4), St. Augustin 2005, pp. 187-203. 3. “MEQEXIS et CWRISMOS dans l’interprétation du Parménide de Platon”, in Plato’s Parmenides. Proceedings of the fourth Symposium Platonicum Pragense, ed. by A. Havlíček and F. Karfík, OIKOYMENH, Prague 2005, pp. 88-124. 4. “Anima e corpo : immortalità, organicismo e psico-fisiologia nel Timeo platonico”, in Les études platoniciennes, vol. 2 (2006), pp. 141-54. 5. “Qu’est-ce qu’une Forme pour Platon? Raisons et fonction de la théorie des intelligibles”, in Lire Platon, sous la direction de L. Brisson et F. Fronterotta, (cfr. supra, Libri, nr. 3), pp. 123-33. 6 “La réalité de l’âme : principe de vie, source de mouvement, sujet de connaissance”, in Lire Platon, sous la direction de L. Brisson et F. Fronterotta, (cfr. supra, Libri, nr. 3), pp. 155-64. 7. “Questioni eidetiche in Platone: il sensibile e il demiurgo, l’essere e il bene”, in Giornale critico della filosofia italiana, LXXXV (2006/3), pp. 412-36. 8. “The Development of Plato’s theory of ideas and the Socratic question”, in Oxford Studies in Ancient Philosophy, XXXII (2007), pp. 37-62. 9. “Il Timeo e la matematica embodied”, in La sapienza di Timeo, a cura di L. Napolitano, Vita e Pensiero, Milano 2007, pp. 173-206. 10. “Che effetto fa essere un pipistrello? Il Mind-body problem nel Timeo platonico”, in Interiorità e Anima. La psychè in Platone, a cura di M. Migliori – L. Napolitano – A. Fermani, Morcelliana, Brescia 2007, pp. 89-108. 11. “‘Teeteto siede’ – ‘Teeteto vola’. Ontologia, predicazione e verità in Platone”, in Chora, 14 (giugno 2007), pp. 9-14. 12. “DIANOIAN ... ALLΔ OU NOUN. Su Resp. VI 511 D 3-5”, in Elenchos, XXVII (2006/2), pp. 441-58. 13. “Eijnai, oujsiva e o[n nei libri centrali della Repubblica”, in The Ascent to the Good, ed. by F.L. Lisi, Academia Verlag, Sankt Augustin 2007, pp. 115-60. 14. “Some remarks on NOEIN in Parmenides”, in Reading Ancient Texts. Volume I: Presocratics and Plato. Essays in Honour of Denis O’Brien, edited by S. Stern-Gillet & K. Corrigan, Brill, Leiden 2007, pp. 3-19. 15. “OU MNHMONEUOMEN DE... Aristotele. De anima G 5. 430 a 23-5”, in Elenchos, XXVIII (2007/1), pp. 79-104. 16. “Intelligible forms, mathematics and the soul’s circles: an interpretation of Tim. 37a-c”, in Les études platoniciennes, vol. 4 (2007), pp. 119-27. 17. “Futourgov", dhmiourgov", mimhthv": chi fa cosa in Resp. X 596a-597e?”, in Platone, La Repubblica, traduzione e commento a cura di M. Vegetti, vol. VII, Libro X, Biblipolis, Napoli 2008, pp. 173-98. 18. “Chiusura causale della fisica e razionalità del tutto: alcune opzioni esegetiche sull’efficienza causale delle idee platoniche”, in Plato. The electronic Journal of the International Plato Society, 8 (2008), http://gramata.univ-paris1.fr/Plato/. DISCUSSIONI E RECENSIONI (SCELTA) 1. “Pregiudizi aristotelici, terzismi platonici: ermeneutica politically correct e ricerca storica. Risposta a Franco Trabattoni”, in Methexis, XVIII (2005), pp. 29-42. 2. “Un Platone (troppo) anglo-americano”, in Les études platoniciennes, vol. II (2006), pp. 355-60. 3. “Carone on the Mind-Body Problem in Late Plato”, in Archiv für Geschichte der Philosophie, 89 (2007), pp. 231-36. 4. “A. Macé, Platon, philosophie de l’agir et du pâtir”, in Elenchos, XXVIII (2007), pp. 163-68. 5. “S. Delcomminette, Le Philèbe de Platon. Introduction à l’agathologie platonicienne”, in Les études platoniciennes, vol. IV (2007), pp. 402-09.


Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali - PALAZZO PARLANGELI
VIA STAMPACCHIA - 73100 Lecce