http://www.unile.it/
logo
  Home   webmail commenti, segnalazioni, etc.... login
     

logo PERSONE logo  
Prof. Giorgio Rizzo
 
qualifica: Ricercatore e Professore aggregato
telefono: 0832/294614
fax: -
stanza: 26/D
e-mail:
homepage: -
 
 
Curriculum

Curriculum vitae et studiorum di Giorgio Rizzo Dati personali Giorgio Rizzo, residente a Lecce, via Mario Stasi, n.1, tel.0832351676, cell., 3200926769, email: giorgio.rizzo@ateneo.unisalento.it. Lingue Perfetta padronanza delle lingue inglese e tedesco (scritte e parlate) Formazione 1. Vincitore del XIII ciclo del Dottorato in “Etica e antropologia. Storia e Fondazione”. Si è addottorato il 24 aprile 2001 con una tesi dal titolo: “Hannah Arendt: tra pensare e giudicare” 2. Vincitore di una borsa di studio per la frequenza di due semestri alla Ludwig Maximilians Universität di Monaco di Baviera assegnata dall’Università del Salento per l’a.a. 1996-1997. 3. Superamento del PNDS (Prüfung nach Deutsch Erkenntnis), esame di Lingua e Letteratura Tedesca, per l’ammissione alla Ludwig Maximilians Universität di München (Monaco di Baviera) e iscrizione al Corso di Promozione (Promotionskurs) della suddetta università. 4. Frequenza del corso di Antropologia filosofica diretto dal Prof. W. Henckmann presso la Ludwig Maximilians Universität (LMU) con contributo scritto sulla antropologia filosofica di A. Gehlen dal titolo “Die Struktur der Phantasie in der Philosophie von A. Gehlen e del corso di “Neure Geschichte” (Storia moderna) diretto dal professore Hellmuth con relativo esame finale, a.a.1997-1998. 5. Vincitore nel marzo 1999 del dottorato di ricerca in “Etica ed Antropologia. Storia e Fondazione”, diretto dal prof. Mario Signore. 6. Dottore di ricerca (aprile 2001) in “Etica ed antropologia” con una tesi dal titolo “Hannah Arendt: tra pensare e giudicare”. Posizioni lavorative 1. Vincitore (settembre 2001) della Cattedra di Filosofia e Storia con il massimo dei voti nel concorso pubblico per l’insegnamento nelle scuole superiori. 2. Vincitore del concorso per ricercatore universitario di Filosofia teoretica bandito dall’Università del Salento. A partire dal 16/12/02 presta servizio come ricercatore universitario di Filosofia teoretica, presso la Facoltà di Scienze della Formazione della suddetta università. 3. Attualmente svolge la seguente attività: professore aggregato di Filosofia Teoretica, presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali dell’Università del Salento. Appartenenza ad associazioni scientifiche 1. È socio della Società Italiana di Filosofia Analitica (SIFA) 2. È socio della associazione americana di filosofia “Husserl Circle”. Soggiorni presso altre Università 1. Missione di ricerca e studi (settembre-ottobre 2000) a New York (USA) presso l’ “Hannah Arendt Center”, diretto dal prof. Jerome Kohn, della “New School for Social Research”. 2. Missione di ricerca (gennaio-febbraio 2005) presso il Department of Philosophy della University of California Irvine (UCI) dove ha tenuto un ciclo di seminari sul tema “Husserl’s views on ethics and value theory” organizzato dal Department of Philosophy della UCI, Gennaio 2005. 3. Missione di ricerca (febbraio 2006) presso il Department of Philosophy della University of California Irvine (UCI). 4. Missione di ricerca e studio (giugno 2008) presso la Marquette University, Wisconsin, (USA). Convegni 1. Partecipazione al XXIV Convegno Internazionale dell’Accademia di Studi Italo-Tedeschi di Merano, 11-13 maggio 1998. 2. Partecipazione al Convegno Internazionale “Ragione etica e prassi storica” organizzata dal Dottorato di Ricerca in “Etica e Antropologia. Storia e Fondazione” con relazione dal titolo “H. Arendt: pratica del pensiero e pensiero preterintenzionale della prassi”, 29-30 novembre 1999. 3. Partecipazione al XLIV Convegno per Ricercatori Universitari di Discipline Filosofiche per il Centro Studi Filosofici di Gallarate con una relazione dal titolo “Una ri-definizione dell’esser-ci come essere-nel-mondo: analisi del rapporto uomo-mondo-natura nella Modernität”, Padova, settembre 1999. 4. Partecipazione al convegno presso l’Università di Parma sul tema “Fenomenologia della ragion pratica. L'etica di Husserl”, 28-29 marzo 2003. 5. Partecipazione al convegno su “Kant tra sapere scientifico e formazione umanistica. Conoscenza filosofica, pratica e critica del giudizio”, Accademia degli studi italo-tedeschi di Merano, 10¬12 marzo 2004. 6. Partecipazione al XV Seminario internazionale di studi italo-tedeschi, promosso dall’Accademia di Studi italo-tedeschi, sul tema: “Tempo della scienza, tempo della storia: tempo dell’uomo.”, in collaborazione con le Università di Lecce e di Braunschweig, Merano 15-17 aprile 2004. 7. Partecipazione al convegno organizzato dall’ Accademia di Studi italo-tedeschi di Merano sul tema “Le passioni della ragione”, 14-16 aprile 2005. 8. Partecipazione al convegno di studi su “H. Arendt, 1975-2005. Percorsi di ricerca tra passato e futuro”, organizzato dall’Università degli Studi di Roma, Tor Vergata, 9-10 maggio 2005. 9. Partecipazione alla VI Conferenza della Società italiana di Filosofia Analitica sul tema “Filosofia analitica e cultura europea”, Genova 23-25 settembre 2004. 10. Partecipazione al convegno internazionale organizzato dalla Società italiana di Filosofia Analitica (SIFA) sul tema “Mental processes:representing and inferring”, Genova 19-21 ottobre 2005. 11. Partecipazione al XIX Seminario Internazionale di Studi Italo-Tedeschi di Merano sul tema “Le Passioni della Ragione” tenutosi dal 14 al 16 aprile 2005. 12. Presentazione del volume “Lettura analitica della fenomenologia” e partecipazione come relatore ad una tavola rotonda su “Fenomenologia e filosofia analitica” al Centro fenomenologico di Roma diretto dalla prof.ssa Angela Ales Bello, 21 gennaio 2006. 13. Partecipazione al 38th Husserl Circle Conference (26-28 giugno 2008) presso la Marquette University, Milwaukee, Wisconsin (USA) con un contributo dal titolo “Troubles with Husserl’s method of eidetic variation”. 14. Partecipazione al LXIII convegno per professori universitari tenutosi a Lecce dal 25 al 27 settembre 2008, sul tema “Natura ed etica”, promosso dalla Fondazione Centro Studi Filosofici di Gallarate. 15. Partecipazione al convegno sul tema “Metafisica e teologia” promosso dal “Giornale di metafisica” e dal Dipartimento di Filosofia e Scienze Umane dell’Università di Macerata, 29-31 ottobre 2008. 16. Ha partecipato al XXXIII Seminario internazionale di studi italo-tedeschi, Merano 7-9 maggio, 2009 dal titolo “Etica e arte del vivere” (“Ethik und Lebenskunst”) con una relazione dal titolo “Sguardo fenomenologico su Lebenswelt e Lebenskunst” (Ein phaenomenologischer Blick auf Lebenswelt und Lebenskunst). 17. Ha partecipato al III incontro del “Giornale di Metafisica”, Assisi 16-17 Ottobre 2009. Seminari 1. Partecipazione al seminario organizzato dall’Istituto italiano per gli studi filosofici di Napoli, tenuto dal prof. Aldo Giorgio Gargani, dal titolo “The New Wittgenstein.Wittgenstein rivisitato”, 3-7 marzo 2003. 2. Partecipazione al X Seminario internazionale di studi italo-tedeschi sul tema “Amici/padroni della terra? Dalla contrapposizione alla simpatia. Un nuovo antropocentrismo?”, 10-12 aprile 2003. 3. Ha tenuto il 30 aprile 2003 un seminario, organizzato dal Dipartimento di Filosofia e Scienze sociali dell’Università del Salento , sul tema “Il fondamento della conoscenza in Moritz Schlick”. 4. Ha tenuto un seminario dal titolo “Prospettive antireificanti della fenomenologia”, all’interno dei Corsi estivi di filosofia dell’Accademia di Studi italo-tedeschi di Merano sul tema: “L’inizio greco del pensiero:interpretazioni fenomenologiche”, Merano 8-13 settembre 2003. 5. Ha tenuto una conferenza dal titolo “Epistemologia e problemi di bioetica”, in occasione della XIII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, organizzata dall’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Q. Ennio”, Gallipoli 15 dicembre 2003. 6. Ha tenuto un seminario organizzato dal Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali dell’Università del Salento dal titolo “Johann Sebastian Bach e Hannah Arendt a confronto: pensare e suonare a ‘più voci’”, 7 dicembre 2004. 7. Ha introdotto e coordinato il seminario dal titolo “La scienza dopo cento anni di relatività: valutazione e prospettive”, promosso dal dottorato di ricerca in “Etica e antropologia. Storia e fondazione” dell’ Università del Salento, 13 giugno 2005. 8. Ha tenuto il 9/11/2005 un seminario organizzato dal Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali dell’Università del Salento dal titolo “Il monismo anomalo di Donald Davidson” 9. Ha partecipato il 10/09/2006 ad una tavola rotonda sul tema “La natura umana tra determinismo e libertà” organizzata dal Dottorato di “Etica ed antropologia. Storia e Fondazione” presso l’Università del Salento con un contributo dal titolo “Husserl e Wittgenstein a confronto”. 10. Ha tenuto un seminario il 9 dicembre 2008 all’Università del Salento, promosso dall’indirizzo “Etica e Antropologia” del dottorato di ricerca in “Forme e storia dei saperi filosofici” con una relazione dal titolo “Sguardo fenomenologico su Lebenswelt e Lebenskunst”. 11. Ha tenuto il 1 aprile 2008 presso il liceo scientifico e classico statale “Leonardo” di Cassano Murge un seminario dal titolo “ Mente-corpo-cervello: tra filosofia e neuroscienze”. Didattica 1. Nel dottorato di ricerca in “Etica ed Antropologia. Storia e Fondazione”, diretto dal prof. Mario Signore, il sottoscritto ha tenuto due moduli di insegnamento semestrale sulla filosofia del diritto di Hegel e sulla morale di Hume. 2. Titolare dell'insegnamento di “Filosofia della Mente” per il corso di laurea in scienza e tecniche psicologiche. 3. Titolare dell'insegnamento di “Filosofia del linguaggio” per il corso di laurea in scienze umane e morali. 4. È membro del collegio dei docenti dell’indirizzo “Etica e antropologia” del Dottorato di ricerca in “Forme e storia dei saperi filosofici” dell’Università del Salento e partecipa a tutte le attività organizzative e didattiche di questo dottorato dal ANNO. Interessi di ricerca Giorgio Rizzo si occupa a partire dal 2002 del rapporto tra fenomenologia e filosofia analitica con riferimento particolare a studiosi come Frege, Husserl, Russell, Searle, Føllesdal, J. Mohanty, D. W. Smith, J. Hintikka; negli ultimi due anni in particolare ha approfondito temi della “Philosophy of Mind” con particolare riferimento a Donald Davidson, Daniel Dennett e J.R.Searle e si è occupato del rapporto tra logica ed esperienza nella fenomenologia di Husserl. Attualmente lavora a due diversi indirizzi di ricerca: uno sulla costituzione fenomenologica dello spazio in Husserl, l’altro sulla teoria della conoscenza di Wilfrid Sellars. Pubblicazioni 1. G. Rizzo, “Hannah Arendt. Pratica del pensiero e pensiero preterintenzionale della prassi”, Idee, nn. 50-51, Lecce 2002; 2. G. Rizzo, “Kant tra Heidegger e Cassirer-Kant zwischen Heidegger und Cassirer”, in Studi italo-tedeschi, XXV volume, Merano 2004; 3. G. Rizzo, “Logica formale e trascendentale in Edmund Husserl”, Idee, nn. 56-57, Lecce 2004; 4. G. Rizzo, “Prospettive antireificanti della fenomenologia”, “Segni e comprensione”, n.54, Lecce 2005, pp.53-63; 5. G. Rizzo, V.Cesarone, E. M. Fabrizio, G. Scarafile ( a cura di), Saperi in dialogo. Dieci anni di ricerca, Liguori, Napoli 2005; 6. G. Rizzo, “Hannah Arendt: agire, pensare e giudicare senza balaustre”, in V. Cesarone, E. M. Fabrizio, G. Rizzo, G. Scarafile (a cura di ), Saperi in dialogo. Dieci anni di ricerca, Liguori, Napoli 2005, pp.7-20; 7. G. Rizzo, Lettura analitica della fenomenologia, Milella, Lecce 2005, 158 pagine; 8. G. Rizzo, “Einstein e la teoria della relatività”, in “Idee”, n.61, Lecce 2005, pp.17-25; 9. G. Rizzo, “A partire dal Wittgenstein delle 'Osservazioni sui colori'...”, in “Idee”, nn.62-63, Lecce 2006, pp.155-186; 10. G. Rizzo, Pensare senza balaustre. Saggio su Hannah Arendt, Mimesis, Milano 2006, 156 pagine; 11. G. Rizzo, “Il monismo anomalo di Donald Davidson”, in “Segni e comprensione”, n.61, Lecce 2007, pp.70-82. 12. G.Rizzo, Tensioni onto-metafisiche:metafisica ed ontologia in campo analitico, in “Segni e comprensione”, n.64, 2008. 13. G.Rizzo, Una versione antiriduzionistica della corporeità, in “Idee”, nn.68-69, p.153-182, Lecce 2008. 14. G.Rizzo, Esercizi fenomenologici: esperienza della logica e logica dell'esperienza, Liguori, Napoli 2008 . 15. G. Rizzo, “Wittgenstein: dalla nozione di causa alle nozioni etiche”, Dialegesthai, rivista telematica di filosofia, dicembre 2008. 16. G.Rizzo, “Wittgenstein on color-issues”, Dialegesthai, rivista telematica di filosofia, dicembre 2008. 17. G. Rizzo, “Riflessioni sulla semantica dei mondi possibili”, "Segni e comprensione", Lecce, n. 68. 18. G. Rizzo, “Questioni fenomenologiche: tra eidos e factum, genesi e storia”, Giornale di Metafisica-Nuova Serie-XXXI (2009), pp.471-478. 19. Giorgio Rizzo, “Husserl e Wittgenstein a confronto”, in “Alvearium”, Anno II, n.1, 2009, pp.75-86. Attività Editoriale Fa parte del comitato di redazione di “Idee”, rivista di filosofia promossa dal Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali dell’Università di Lecce.


Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali - PALAZZO PARLANGELI
VIA STAMPACCHIA - 73100 Lecce